StorieInMovimento.org

Hacking ‘n’ Phreaking. Storie di mediattivisti e contestatori digitali

Call for contribution

Scadenza: 15 novembre 2015
Contatti: ilenia.rossini1985 [at] gmail.com; ivanseveri [at] alice.it

hackit98

Un momento del primo Hackmeeting italiano, C.P.A., Firenze, giugno 1998.

Questa proposta nasce dalla presa d’atto che le forme di contestazione attuali sono inscindibili dalla dimensione mediatica: in particolare, lo sviluppo tecnologico che ha portato alla larga diffusione di mezzi tecnici che consentono l’accesso al world wide web ha cambiato in modo profondo le forme della contestazione generandone di nuove e inedite. Riteniamo che un’associazione come Storie in Movimento debba necessariamente confrontarsi con questa evoluzione: questo progetto si pone l’obiettivo di aprire la riflessione al suo interno e stimolare la riflessione storica e storiografica (ma non solo) sul tema.

A questo scopo, vorremmo partire dalle origini del fenomeno hacker risalendo ai primi phreakers degli anni cinquanta e seguire le sue evoluzioni attraverso la diffusione di massa del personal computer e lo sviluppo della tecnologia. Questa crescente facilità di accesso al web ha pervaso i momenti sociali, portando alla costruzione di nuove forme di attività politica e alla nascita di gruppi e movimenti sociali in cui la condivisione di uno spazio comune e la presenza fisica non costituiscono più un tratto basilare.

Tra i temi che ci interessa trattare:

  • La figura dell’hacker nell’immaginario collettivo e i fenomeni di emulazione
  • Evoluzioni e trasformazioni del mediattivismo
  • Deep Web
  • File Sharing
  • Hacking e contestazione

Vorremmo raccogliere interventi in merito che sappiano andare oltre la dimensione tecnica o militante e costruiscano le basi per la riflessione sull’impatto di questi cambiamenti nelle forme e nei modi della contestazione. Per questo invitiamo studiosi ed esperti provenienti da qualsiasi disciplina che si occupino dell’argomento a sottoporre una proposta o semplicemente a contattarci agli indirizzi indicati con idee e suggerimenti entro il 15 novembre 2015 in vista dell’assemblea generale di Storie in Movimento che si terrà il 28 e 29 novembre a Roma, sede in cui presenteremo la nostra idea progettuale.

Scarica [.pdf] e leggi la call.

(L’immagine di copertina è tratta da uno degli album del primo Hackmeeting italiano.)

Related Articles

Licenza

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti pubblicati su questo sito sono disponibili sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale (info qui).

Iscriviti alla newsletter di SIM

powered by TinyLetter


Notice: Undefined index: scroll_top_target in /var/www/vhosts/storieinmovimento.org/wp.storieinmovimento.org/wp-content/plugins/scroll-top/inc/functions.php on line 36