StorieInMovimento.org

SIMposio di storia della conflittualità sociale, 14-17 luglio 2016

Storie in movimento (Sim), «Zapruder. Rivista di storia della conflittualità sociale» & «Zapruder World  An International Journal for the History of the Social Conflict» organizzano: il dodicesimo SIMposio di storia della conflittualità sociale. Ostello “Fattoria Il Poggio” Isola Polvese, Lago Trasimeno (Perugia).

Il SIMposio

Il SIMposio di storia della conflittualità sociale, giunto alla dodicesima edizione, nasce all’interno dell’associazione Storie in movimento (Sim) come occasione di confronto e discussione che si affianca alla rivista «Zapruder». Esperienza originale in un panorama generalmente compartimentato e non di rado subalterno a logiche di potere, il SIMposio è pensato come un laboratorio tendente a mettere in comunicazione luoghi e soggetti diversi per raggiungere una produzione più articolata del sapere storico. Liberare e far circolare i saperi in uno spazio di discussione critica comune e orizzontale è la nostra scommessa politica.

Questo SIMposio si apre con un dialogo sulla storia della presenza militare e coloniale italiana e sul suo uso pubblico, argomento al centro anche del primo dei due eventi denominati Di/visioni. Venerdì proseguiamo i lavori con due dialoghi, uno focalizzato su conflitti religiosi e Islam politico nel mondo musulmano e l’altro sull’esperienza della rivista digitale in inglese «Zapruder World», per poi assistere al secondo evento-spettacolo, un reading sul Liceo Dante di Firenze. Sabato mattina si discute di nuovi approcci in relazione ad alcune biografie di esponenti socialisti e comunisti italiani, mentre il pomeriggio è riservato alla storia dell’attivismo digitale, centrando l’attenzione – con un apposito workshop – al caso Indymedia Italia. L’ultimo dialogo è dedicato al pensiero e alle pratiche femministe attorno a temi quali il corpo e la sessualità. Infine, nel primo pomeriggio di domenica si terrà l’assemblea conclusiva, occasione per presentare idee e proposte per l’attività associativa e per il SIMposio del prossimo anno.

Per saperne di più sul SIMposio, leggi qui.

Programma

Giovedì 14 luglio

15:00-16:30 Arrivo, registrazione e sistemazione dei/delle partecipanti

16:30-17:00 Saluti e presentazione dei lavori del SIMposio

17:00-20.00 Primo dialogo Italiani brava gente? La presenza coloniale e militare italiana tra storia, memoria e uso pubblico del passato (Coordina: Cristiana Pipitone; dialogano: Valeria Deplano, Matteo Dominioni, Filippo Focardi, Federico Goddi, Alessandro Pes)

20:15-21:15 Cena

21:30-24:00 Di/visioni 1 If Only I Were That Warrior di Valerio Ciriaci. A seguire: colloquio con il regista condotto da Luca Peretti.

Venerdì 15 luglio

08:00-09:30 Colazione

09:45-12:45 Secondo dialogo In nome di dio? Religiosità e Islam politico nei conflitti del mondo musulmano (Coordina: Andrea Brazzoduro; dialogano: Lorenzo Declich, Marco Di Donato, Leila El Houssi, Alessia Melcangi, Michela Mercuri)

13:00-14:00 Pranzo

14:15-17:15 Terzo dialogo In Search of a Global Approach to the History of Social Conflict. «Zapruder World» Experience (a cura della redazione di «Zapruder World» – Coordinano: Claudio Fogu ed Elena Petricola; dialogano: redattori/trici e curatori/trici dei primi tre numeri della rivista per un bilancio di carattere metodologico del progetto)

17:30-20:00 Di/visioni 2 Dal Risorgimento alla Liberazione. Voci, volti e storie del Liceo Dante di Firenze (1853-1945). 
Reading di e con Michele Carli, voce narrante di Salvatore Cingari. A seguire: colloquio con gli interpreti condotto da Filippo Focardi

20:15-24:00 Cena e, a seguire, serata libera sotto le stelle (o al bar dell’ostello)

Sabato 16 luglio

08:00-09:30 Colazione

09:45-12:45 Quarto dialogo Vite di classe. Profili di dirigenti del movimento operaio italiano tra politica e società (Coordina: Antonio Lenzi; dialogano: Margherita Becchetti, Gianluigi Bettoli, Luca Bufarale, Alexander Höbel, Antonella Lovecchio, Marco Scavino)

13:00-14:00 Pranzo

14:15-17:15 Quinto dialogo Hacking ‘n’ Phreaking. Storie di mediattivisti e contestatori digitali (Coordinano: Ilenia Rossini e Ivan Severi
 Dialogano: Ippolita, Federico Mazzini, Rinaldo Mattera, Stefania Milan)

17:30-20:00 Workshop La ricerca tra le fonti digitali: il caso Indymedia Italia (Coordinano:
 Ilenia Rossini e Ivan Severi. A cura di: Boyska, Alice Corte)

20:15-24:00 Grigliata (non solo carne) e, a seguire, serata con musica sotto le stelle

Domenica 17 luglio

08:00-09:30 Colazione

09:45-12:45 Sesto dialogo Corpo e sessualità. Riflessioni e pratiche politiche dei femminismi in una prospettiva storica (Coordina: Paola Stelliferi; dialogano: Fiammetta Balestracci, Caterina Botti, Alessandra Diazzi, Liliana Ellena, Olivia Fiorilli, Vincenza Perilli)

13:00-14:00 Pranzo

14:15-16:30 Assemblea conclusiva Idee e proposte per il prossimo SIMposio (Coordina: Eros Francescangeli; dialogano: i/le partecipanti alla dodicesima edizione del SIMposio)

Partecipano inoltre ai dialoghi: Stefano Agnoletto, Francesco Altamura, Luigi Ambrosi, Andrea Bellucci, Moreno Biagioni, Roberto Bianchi, Angelo Bitti, Gino Candreva, Silvia Camilotti, Marco Capoccetti Boccia, Francesca Capece, Roberto Carocci, Silvia Casilio, Roberto Colozza, Michele Colucci, Emanuela Costantini, Marco Cristante, Silvia Cristofori, Elena De Marchi, Beppe De Sario, Monica Di Barbora, Francescomaria Evangelisti, Stefano Galieni, William Gambetta, Paola Ghione, Chiara Giorgi, Ilaria La Fata, Fabrizio Loreto, Alessandra Lorini, Giuseppe Manias, Sabrina Marchetti, Lidia Martin, Jessica Matteo, Alfredo Mignini, Franco Milanesi, Nicola Mocci, Mauro Morbidelli, Raffaele Nencini, Giulia Pacifici, Cristina Palmieri, Guido Panvini, Chiara Pavone, Santo Peli, Giovanni Pietrangeli, Gabriele Proglio, Paolo Raspadori, Marco Reglia, Luisa Renzo, Ferruccio Ricciardi, Paola Rivetti, Daniele Sanna, Alessandro Santagata, Giovanni Savino, Gianluca Scroccu, Davide Serafino, Alessandro Simoncini, Gregorio Sorgonà, Andrea Tappi, Andrea Ventura, Giuseppe Veronica.

Il programma è disponibile anche in .pdf.

Scadenze

Le scadenze per iscriversi al SIMposio 2016 sono:

  • domande per borse di soggiorno: 5 giugno 2016
  • domande d’iscrizione: 20 giugno 2016

Costi e iscrizione

Esistono due modalità di iscrizione (residenziale e non residenziale) e tre diverse opzioni (ordinaria, soci/e, sostenitori/rici) che prevedono costi diversi. Sono inoltre previste borse di soggiorno (info qui) per soci/e e abbonati/e che ne fanno richiesta e agevolazioni particolari per chi sceglie di portare i/le propri/e figli/e.

Iscriversi è semplicissimo: basta compilare e inviare il modulo online, seguendo poi le istruzioni per il pagamento. Se preferisci, puoi scaricare il modulo via mail o per posta ordinaria. Trovi tutte le informazioni utili a questa pagina.

Come arrivare

Raggiungere questa sorta di Isola che non c’è che ospita il SIMposio non è difficile: sia l’autostrada A1 sia la superstrada Perugia-Bettolle e la direttrice ferroviaria Terontola-Foligno sono a pochissimi chilometri dall’imbarco di San Feliciano da cui, ogni quaranta minuti circa, parte il battello per l’isola (gli orari possono essere trovati a questo link). In auto, se arrivate da nord (A1 Firenze-Roma): uscita Val di Chiana, poi imboccare il raccordo autostradale in direzione di Perugia e uscire a Torricella. Da qui, costeggiando il lago, raggiungerete San Feliciano. Se arrivate da sud (A1 Roma-Firenze) potete sia giungere all’uscita Val di Chiana che, in alternativa, uscire a Orte, percorrere la E45 (Orte-Cesena) fino a Perugia e qui imboccare il raccordo autostradale Perugia-Bettolle in direzione di Siena-Firenze per uscire a Magione, raggiungendo infine, seguendo le indicazioni che segnalano il Lago Trasimeno, San Feliciano. Per chi viaggia in treno consigliamo di arrivare fino alla stazione di Magione e da lì proseguire in autobus per San Feliciano, che dista solo 3 km. Gli orari dei bus sono disponibili a questo link. Se necessario, il comitato organizzatore predisporrà, nella giornata di giovedì 14 luglio (ore 12:30-14:30) e in quella di domenica 17 luglio (ore 17:30-19:00), un servizio navetta con la stazione ferroviaria di Magione.

Materiali

  • Abstract degli interventi (.pdf, 169 kB)
  • Report dell’assemblea conclusiva del SIMposio (non ancora disponibile)

(Foto di copertina: Mouvement Inter Luttes Indépendant)

Related Articles

Licenza

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti pubblicati su questo sito sono disponibili sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale (info qui).