StorieInMovimento.org

In difesa della tesi di laurea

Da qualche tempo, alcuni docenti della Ca’ Foscari hanno fatto circolare un documento in solidarietà all’antropologa Roberta Chiroli. Raccogliamo l’invito della SISLav e invitiamo alla lettura:

Il 7 luglio sono state depositate le motivazioni della sentenza del tribunale di Torino che ha condannato a due mesi di reclusione Roberta Chiroli, laureata in Antropologia a Ca’ Foscari con una tesi sul movimento No Tav. La tesi di laurea è stata utilizzata come prova decisiva a carico dell’imputata, perché un’azione di protesta vi è descritta usando la prima persona plurale: una prospettiva che nelle scienze sociali si chiama “osservazione partecipante” ma che secondo i magistrati di Torino dimostra “la coscienza e volontà in capo all’imputata di aderire […] alla commissione dei reati”.

Leggi tutto: In difesa della tesi di laurea – Società Italiana di Storia del Lavoro

Related Articles

Licenza

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti pubblicati su questo sito sono disponibili sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale (info qui).