StorieInMovimento.org

Rivolta la carta

Rivolta la carta. Archivi e movimenti

Copertina «Zapruder», n. 47 (set-dic 2018)

Quali tracce rimangono dei movimenti e dei conflitti sociali della contemporaneità? Quale la sorte dei documenti che essi producono nel loro dispiegarsi? E che rapporto può esistere tra quel passato conflittuale e le mobilitazioni del presente? A partire da queste domande, il numero 47 di «Zapruder», intitolato Rivolta la carta, propone una riflessione sulle caratteristiche e sul ruolo degli archivi di movimento. Attraverso le esperienze e i problemi affrontati da militanti e archivisti in diversi contesti nazionali, dagli Stati uniti d’America alla Germania, dalla Spagna all’Italia, abbiamo cercato di capire quali sono le specifiche difficoltà di questi centri di conservazione e ricerca e quali invece le comuni aspettative e istanze nel loro tentativo di mettere in discussione l’archivistica “istituzionale”. In particolare, ci siamo chiesti quale può essere il contributo di questi archivi alla conoscenza sui movimenti e se la loro attività possa essere interpretata in relazione alle lotte politiche e sociali del presente.

Indice n. 47 (set-dic 2018)

(A un anno dall’uscita del numero sarà possibile accedere gratuitamente agli articoli in .PDF)

EDITORIALE

  • Monica Di Barbora, William Gambetta e Ilaria La Fata, Carte sottosopra

ZOOM

  • Jen Hoyer e Josh MacPhee, Interference. La costruzione di una contro‐istituzione negli Stati uniti d’America
  • Paola De Ferrari, Thesaura. Esperienze degli archivi femministi in Italia
  • Courtland Cox, Karlyn Forner, John Gartrell, Wesley Hogan, Jennifer Lawson, Isabell Moore e Naomi Nelson, Legami d’archivio. Il portale sulla storia dello Snick
  • Michael Koltan, Lottare per il futuro guardando al passato. L’Archivio dei movimenti sociali di Freiburg e gli “archivi liberi” tedeschi

LE IMMAGINI

  • Valentina Bocchi, Una stanza tutta per sé (ieri)
  • Elena Petricola, Una stanza tutta per sé (oggi)

SCHEGGE

  • Eloísa Baena Luque e Alberto Gómez Roda, Reti resistenti. Gli archivi delle Commissioni operaie in Spagna
  • Federico Lancialonga, Slon‐Iskra. Un archivio in movimento
  • Archivio Primo Moroni, Scripta manent
  • Diego Cavallotti, Transarchivio: note sul rapporto tra archivi e controcultura

LUOGHI

  • Centro documentazione territoriale Maria Baccante, L’acqua e la carta: il ritrovamento dell’archivio storico Viscosa

LA RICERCA CHE NON C’È

  • Ottone Ovidi, «10 – 100 – 1.000 consultori femministi antagonisti». Un’esperienza di femminismo radicale nell’Italia degli anni settanta

VOCI

  • Marco Grispigni e Leonardo Musci, “Orientarsi nella nebulosa”. A proposito della Guida alle fonti per la storia dei movimenti in Italia (a cura di Ilaria La Fata)

INTERVENTI

  • Un attivista di SupportoLegale, Un ingranaggio collettivo? L’archivio processuale del G8
  • Antonio Benci, Nessuna fonte è muta. Considerazioni sul Convegno Archivio 1968: tra ricerca e memoria
  • Ermanno Castanò, La vita di Murray Bookchin

RECENSIONI

Amalia Rossi (Alessandro Senaldi, Cattivi e primitivi. Il movimento No Tav tra discorso pubblico, controllo e pratiche di sottrazione; Marco Aime, Fuori dal tunnel: viaggio antropologico nella Val di Susa; Roberta Chiroli, Ora e sempre No Tav. Pratiche e identità del movimento valsusino contro l’alta velocità); Stefano Boni (Sam Mbah e I.E. Igariwey, Anarchismo in Africa. Storia, movimenti e prospettive); Luca Meneghesso (Eulàlia Vega, Pioniere e rivoluzionarie. Donne anarchiche in Spagna, 1931‐1975)

Related Articles

Post your comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Licenza

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti pubblicati su questo sito sono disponibili sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale (info qui).