StorieInMovimento.org

L’ordine del discorso

La copertina del numero 52.

Gesti, segni, parole, disegni costituiscono alcuni degli elementi costitutivi dei linguaggi utilizzati per ordinare le società secondo principi che di volta in volta includono o escludono. Il linguaggio è uno degli spazi più contesi fra chi detiene potere e chi aspira a ottenerlo, fra chi vuole esplicitare la propria identità e chi vuole invece mettere in discussione o addirittura negare quella altrui, ma allo stesso tempo si rivela uno spazio che permette a chi dissente di riconoscersi e iniziare a costruire una forma di opposizione. L’ordine del discorso parte da queste considerazioni per esplorare alcune delle possibili variazioni conflittuali dei linguaggi. Dal discorso razzista al linguaggio che delinea l’idea di decoro urbano, dalle lingue dei segni ai tatuaggi e ai murales, dalla ricerca di una lingua internazionale comune all’affermazione dell’inglese come lingua “franca”, il numero pone i linguaggi al centro della riflessione storica come spazi da indagare per comprendere le dimensioni sociali dei conflitti.

Indice n. 52 (mag-sett 2020)

(A un anno dall’uscita del numero sarà possibile accedere gratuitamente agli articoli in .PDF)

EDITORIALE

  • Salvatore Corasaniti, Alessandro Pes e Alessandro Stoppoloni, La lingua batte dove il dente duole

ZOOM

LE IMMAGINI

  • Alessia Masini, «Questo è punk, non musica!»

SCHEGGE

  • Angelica Pesarini e Guido Tintori, La grammatica della razza: identità e cittadinanza
  • Javier Alcalde, Maro estas gutaro. Storia del movimento esperantista in Catalogna
  • Alessandra Castellani, Black and gray. Tatuaggi chicani e culture del barrio

LA STORIA AL LAVORO

COMICZ

  • Andromalis, Cut up for dummies. Piccolo manuale di conflitto linguistico

VOCI

  • Women in Translation, Una traduzione femminista.Le poesie di Audre Lorde (a cura di Giulia de Rocco)
  • Sandro Gobetti, X. Scoprire l’incognita tra le pagine di «Infoxoa» (a cura di Giovanni Pietrangeli

ALTRE NARRAZIONI

  • Luca Peretti, «Ciak, azione!». Alcune note su cinema e conflitto
  • Alessandro Pes, How the Movies Shape a Society. Film e serie tv nel post Obama

LUOGHI

  • Progetto “San Basilio, Storie de Roma”, Inquisizione del XXI secolo. Apparizioni (e sparizioni) in borgata

INTERVENTI

  • Christian De Vito, Sapere e potere. Le lingue dell’accademia

Related Articles

Licenza

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti pubblicati su questo sito sono disponibili sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale (info qui).

Iscriviti alla newsletter di SIM