StorieInMovimento.org

Tifo

Tifo. Conflitti identità trasformazioni

zap48 tifo copertinaFra le tante manifestazioni poco razionali dell’essere umano il tifo sportivo è una di quelle di cui si può fare esperienza più facilmente. Tracciarne le linee evolutive non è però sempre semplice, specie se si vuole guardare a sport, aree geografiche ed epoche diverse. A distanza di quindici anni dal numero di «Zapruder» dedicato allo sport (Identità in gioco, n.4, a cura di Carmelo Adagio e Chiara Giorgi) torniamo a occuparci del tema tentando di esplorare proprio il variegato mondo del tifo. Siamo partiti dall’idea che quest’ambito possa essere interessato da tipi diversi di conflitto (economico, razziale, politico, di genere e di orientamento sessuale) che vanno oltre gli stadi, le gradinate o i palazzetti dello sport. L’obiettivo iniziale era allargare il più possibile la prospettiva sul tifo e sulle conflittualità, cercando di proporre interpretazioni e casi di studio non scontati. Abbiamo cercato di andare oltre gli stereotipi, in particolare per quel che riguarda il calcio e le sue tifoserie.

Indice n. 48 (gen-apr 2019)

(A un anno dall’uscita del numero sarà possibile accedere gratuitamente agli articoli in .PDF)

EDITORIALE

  • Alice Corte, Lidia Martin, Alessandro Stoppoloni, Tra gradinate, spalti, strade: tifosi e tifose

ZOOM

  • Giuseppe Cilenti, La nascita del tifo. Sport e spettacolo nell’antichità
  • Mauro Valeri, Il nero, il mulatto e il sinto. Pubblico e questioni razziali nel pugilato degli anni venti
  • Lorenzo Giudici, «Così lo vedi cosa succede…». Economia politica e conflitto nel calcio moderno

LE IMMAGINI

  • Leonardo Teti, Torce, fumoni e striscioni. L’estetica del tifo tra gli anni ’80 e ’90

SCHEGGE

  • Cecilia Ferrara, Relazioni pericolose in ex Jugoslavia. I Delije di Arkan dall’assedio di Vukovar alla caduta di Milosević
  • Giuseppe Acconcia, Baffi e parrucche. Vivere lo sport in Iran
  • Ilenia Rossini, «Al fine di infrenare tali teppistici episodi…». Gli stadi e l’ordine pubblico in Italia, 1976-1985

VOCI

  • Claudio Dionesalvi, Sconvolti… in un mondo senza senso (a cura di Oscar Greco)

ALTRE NARRAZIONI

  • Filippo Andreani, Di calcio, di morte e di altre sciocchezze (a cura di Lidia Martin)
  • @zeropregi, 23 ottobre 1983. Prima di srotolare in curva «TI AMO»

LUOGHI

  • Alessandro Stoppoloni, Museo del ciclismo
  • Costanza Calabretta, Il colonialismo tedesco in mostra a Berlino
  • Virginia Niri, Archivio dei movimenti di Genova

INTERVENTI

  • Giuseppe Ranieri, Valerio Marchi, uno di noi

RECENSIONI

Antonio Lenzi (Fabrizio Billi, William Gambetta, Massimo Gorla. Una vita nella sinistra rivoluzionaria), Roberto Ventresca (Michele Cento, Tra capitalismo e amministrazione. Il liberalismo atlantico di Nitti), Gino Candreva (Azioni parallele – Quaderni d’aria: Mediterranei. Annuario di filosofia, n. 3), Massimiliano Ilari (Franco Bertolucci, A oriente sorge il sole dell’avvenire. La rivoluzione russa vista dagli anarchici italiani 1917-1922)

Related Articles

1 commento

Post your comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Licenza

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti pubblicati su questo sito sono disponibili sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale (info qui).


Notice: Undefined index: scroll_top_target in /var/www/vhosts/storieinmovimento.org/wp.storieinmovimento.org/wp-content/plugins/scroll-top/inc/functions.php on line 36