StorieInMovimento.org

Faster, Pussycat! Kill! Kill!

copertina di «Zapruder», n. 50
Copertina di «Zapruder», n. 50 (set-dic 2019)

Dalla guerriera all’avvelenatrice, dall’amazzone alla contestatrice, dalla collaborazionista alla soldata alla lottarmatista… Nonostante gli specifici contesti e le diverse prospettive, le donne che agiscono violenza compaiono e scompaiono nella storia sfidando lo stereotipo – consolidato, ma falso e fuorviante – che vedrebbe una netta cesura tra “essere portatrici di vita” e “dare la morte”. Con il provocatorio titolo di un film che precedette di poco gli anni della contestazione, tanto disturbante quanto iconico e rappresentativo, «Zapruder» tenta di offrire con questo numero uno spaccato su alcune delle storie di coloro che sono state ingiustamente definite come “poche feroci” e sullo specchio deformante della tradizione attraverso cui è stata letta la loro esperienza.

Indice n. 50 (set-dic 2019)

(A un anno dall’uscita del numero sarà possibile accedere gratuitamente agli articoli in .PDF)

EDITORIALE

  • Giuseppe Cilenti, Ilenia Rossini e Chiara Stagno, «Signore e signori, benvenuti alla violenza!»

ZOOM

  • Claire Mauss-Copeaux, La vita vera. Le donne algerine nella guerra d’indipendenza
  • Anna Lisa Somma, Tra venia e venenum. Rappresentazioni di avvelenatrici nell’Italia della prima età moderna
  • Irene Fattacciu, Black Medea. Donne, violenza e resistenza alla schiavitù nella cultura pubblica ottocentesca
  • Elisa Giomi, (Young) Sisters in arms. La “girlification” dei generi audiovisivi tradizionalmente maschili

LE IMMAGINI/VOCI

SCHEGGE

  • Rachele Ledda, La guerra ha un volto di donna. La legittimazione della violenza agita dalle combattenti sovietiche
  • Beatrice Girotti, Inverse e perverse. Modelli femminili nel mondo romano antico

VOCI

  • Barbara Balzerani, Rovesciare il mondo rovesciato (a cura di Lidia Martin)
  • Susanna Ronconi, L’incendio al braccio femminile delle Vallette (1989)

ALTRE NARRAZIONI

  • Alessandro Barile, Flavia Erbosi, Contro il logorio del romanzo postmoderno

IN CANTIERE

  • Chiara Stagno, Le Prime linee
  • Barbara De Luna, Vichyde e repubblichine. I processi alle collaborazioniste a confronto

INTERVENTI

  • Nicoletta Poidimani, Verso la reale liberazione. Riflessioni sull’autodifesa femminista

RECENSIONI

Ilenia Rossini (Angela Davis, Donna, razza e classe / Mumia Abu-Jamal, Vogliamo la libertà. Una vita nel partito delle Pantere nere); Nicoletta Poidimani (Liv Strömquist, Il frutto della conoscenza / Rote Zora, Guerriglia urbana femminista); Ivan Severi (Mark Fisher, Realismo capitalista / Mark Fisher, The Weird and the Eerie. Lo strano e l’inquietante nel mondo contemporaneo); Diego Chiaraluce (Andrea Ghelfi (a cura di), Felix Guattari); Ivan Severi (Vanessa Roghi, Piccola città. Una storia comune di eroina)

Related Articles

Post your comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Licenza

Licenza Creative Commons

Tutti i contenuti pubblicati su questo sito sono disponibili sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale (info qui).

Iscriviti alla newsletter di SIM

powered by TinyLetter


Notice: Undefined index: scroll_top_target in /var/www/vhosts/storieinmovimento.org/wp.storieinmovimento.org/wp-content/plugins/scroll-top/inc/functions.php on line 36